Popoli e religioni

CORTI * SHORT FILMS

DIVERSITY di Martina Huismann, (Germania, 4.30’)
La libertà è la risorsa più importante in una democrazia. Ma libertà significa anche tolleranza verso altri modi di pensare. Seguiamo la protagonista in cammino verso il suo posto di lavoro, fino alla conclusione inaspettata: un invito al dibattito su un tema importante e di grande attualità – la diversità – e sui pregiudizi attorno alle visioni religiose della vita.
*
Freedom is the most important asset in a democracy. But freedom also means tolerance towards other ways of thinking. We follow the protagonist on her way to her workplace, until the unexpected conclusion: an invitation to the debate on an important and very topical issue – diversity – and on prejudices around religious visions of life.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM


ALLA FINE DELLA NUVOLA di Federica Biondi (Italia, 15′)
Cosa accadrebbe se un parroco decidesse di chiudere la chiesa nel periodo natalizio per assenza di principi religiosi di solidarietà e giustizia? Potrebbe capitare che un maestro si ricolleghi a questo gesto di resistenza per dare una lezione ai suoi allievi, ricordando quel Pietro Calamandrei che negli anni Cinquanta rifletteva sulla possibilità di disobbedire a leggi ingiuste in nome di una giustizia superiore, sancita dalla “sua” Costituzione; e che i suoi studenti rimangano colpiti indelebilmente dalla forza di parole così lontane da sembrare nuove
*
What would happen if a parish priest decided to close the church during the Christmas period due to the absence of religious principles of solidarity and justice? It could happen that a teacher reconnects to this gesture of resistance to give a lesson to his students, remembering that Pietro Calamandrei, who in the 1950’s reflected on the possibility of disobeying unjust laws in the name of superior justice, sanctioned by “his” Constitution; and that his students are indelibly struck by the power of words so distant as to seem new …

APOLIDE di Alessandro Zizzo (Italia, 15’)
La vera storia dell’amicizia tra il dottor Domenico Galetta e il suo paziente Dabo, un ragazzo guineano costretto ad affrontare una doppia battaglia: la prima contro il mare e la seconda contro il cancro.
*
True  story of the friendship between Dr. Domenico Galetta and his patient Dabo, a Guinean boy forced to face a double battle: the first against the sea and the second against cancer.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

BETTER THAN NEIL ARMSTRONG di Alireza Ghasemi, (Iran, 20’)
Quattro bambini iniziano il loro viaggio sulla luna con la missione di trovare un luogo misterioso
chiamato “Redland”: un inno alla forza dell’immaginazione anche nelle circostanze più difficili.
*
Four children begin their journey to the Moon with the mission to find a mysterious place called “Redland”: a hymn to the power of imagination even in the most difficult circumstances.
+
WATCH THE MOVIE* GUARDA IL FILM

BIAGIO di Matteo Tiberia (Italia, 17’)
Biagio, il simpatico pupazzo rosso che conduce un fortunato programma televisivo per bambini, presenta il suo progetto più ambizioso: un film duro e drammatico sul tema della tossicodipendenza e della vita di periferia.
*
Biagio, a cute red puppet who hosts a successful children’s television program, presents his most ambitious project: a hard and dramatic film on the theme of drug addiction and suburban life.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

C’È DI MEZZO IL MARE, di Davide Angiuli (Italia, 5’)
Il mare, due bambini, due diverse prospettive: uno sguardo alle storie, alle disuguaglianze e alle tragedie del nostro tempo.
*

The sea, two children, two different perspectives: a look at the stories, inequalities and tragedies of our time.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

 

CARAMELLE ALLA MENTA di Linda Fratini (Italia, 14’)
Michele sta scontando la pena in carcere. Sembra che il tempo si sia fermato e questo gli fa pensare ai ricordi di quando era bambino e alle caramelle alla menta.
*
Michele is serving his sentence in prison. It seems that time has stopped and this makes him think about the memories of him when he was a child and the peppermint candies.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

CHEDLY di Francesco Castellaneta (Italia, 15’)
Chedly è un giovane pizzaiolo italo-tunisino che lavora nella pizzeria gestita da suo padre. Vedendosi negare la possibilità di raggiungere sua madre, tornata anni prima in Tunisia, decide di rivolgersi al cugino Nicolas, piccolo spacciatore in una banda locale. L’impazienza di accumulare il denaro necessario per la partenza lo spinge ad architettare una piccola truffa ai danni del capo della banda, di cui subisce le conseguenze mentre riallaccia i rapporti con suo padre.
*
Chedly is a young Italian-Tunisian pizza chef who works in the pizzeria run by his father. Being denied the possibility of joining his mother, who had returned to Tunisia years earlier, he decides to contact his cousin Nicolas, a small dealer in a local gang. The impatience to accumulate the money necessary for his departure pushes him to engineer a small scam against the leader of the gang, which he suffers the consequences while reconnecting with his father.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

CINEMATIC LOVE STORY di Patrick Büchting, Germania, (3.30’)
Un ragazzo e una ragazza hanno un appuntamento al cinema e davanti allo schermo sognano di essere una coppia, ma li attende puntuale il ritorno alla realtà.
*
A boy and a girl have a date at the cinema and in front of the screen they dream of being a couple, but a return to reality awaits them on time.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

DIO ESISTE di Antonio Benedetto (Italia, 15’)
Nella nebbia di un risveglio mistico, Angelo riconosce l’esistenza di Dio e si sente obbligato a confessare. Padre Calvario lo accoglie nella sua chiesa.
*
In the mist of a mystical awakening, Angelo recognizes the existence of God and feels obliged to confess. Father Calvario welcomes him into his church.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

DIS-PLAY di Roberto Calabrese (Italia, 8’)
Un adolescente, con lo sguardo perennemente sul display dello smartphone, ogni giorno va in stazione per prendere il treno. Inaspettatamente uno sconosciuto di mezza età, stravagante e sognatore, fa uscire il ragazzo dalla sua apatia relazionale.
*
A teenager, with his eyes perpetually on the smartphone display, goes to the station every day to catch the train. Unexpectedly a middle-aged stranger, extravagant and dreamer, brings the boy out of his relational apathy.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

DUENDE di Pietro Taronna (Italia, 6’)
Duende, un ragazzo di 14 anni con l’ADHD (il disturbo da deficit di attenzione e iperattività) deve sopravvivere all’estate 2020, dopo la pandemia, in una solitaria città italiana. La sua immaginazione e i suoi sogni sono i suoi unici amici. Una notte inizia a credere che qualcuno abbia rubato tutte le stelle nel cielo. È una scusa per non fare i compiti o la verità?
*
Duende, a 14-year-old boy with ADHD (attention deficit hyperactivity disorder) must survive the summer of 2020, after the pandemic, in a lonely Italian city. Her imagination and dreams of him are his only friends. One night he begins to believe that someone has stolen all the stars in the sky. Is that an excuse for not doing homework or the truth?
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

EPITAFFIO BRASILIANO (EPITAFIO BRASILERO) di Fernanda Beling (Brasile)
In un futuro non troppo distante, un telefonano cellulare viene trovato durante degli scavi. Dentro si trova il report di un sopravvissuto alla pandemia, subito prima dell’estinzione dell’intero paese.
*
In the not too distant future, a cell phone is found during excavations. Inside is the report of a survivor of the pandemic, just before the extinction of the entire country.
+

WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

EXODUS di Yassine El Idrissi, (Italia-Marocco, 20’)
In un mondo post-apocalittico, un vecchio e un giovane fuggono dalla schiavitù per intraprendere un viaggio nel deserto. Alle prese con la sua nuova realtà di persona libera, il vecchio è tentato di tornare in schiavitù, mentre il più giovane è convinto di poter sopravvivere solo se restano uniti nella libertà.
*

In a post-apocalyptic world, an old man and a young man escape from slavery to embark on a journey into the desert. Struggling with his new reality as a free person, the old man is tempted to return to slavery, while the younger is convinced that he can only survive if they remain united in freedom.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

FACE YOUR FOOTPRINT di Chike Okeke (UK, 4’)
Questa animazione ci mostra quanti rifiuti e inquinamento possono essere prodotti nel giro di 24 ore da una sola persona bloccata a casa a causa della pandemia di coronavirus.
*
This animation shows us how much waste and pollution can be produced within 24 hours by a single person stranded at home due to the coronavirus pandemic.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

#hAPPy, di Yu-Ju Kuo (Taiwan, 3’)
Il titolo “#hAPPy” intreccia due parole: “Happy” (felice) e “APP”. L’animazione, ispirata a storie vere, evoca con umorismo nero il caos sociale generato dalla convinzione che la felicità provenga principalmente dai social media, dove la popolarità è valutata in base al numero di clic. Pertanto, molte cosiddette celebrità cibernetiche stanno adottando comportamenti ridicoli ed estremi per attirare l’attenzione del pubblico.
*
The title “#hAPPy” intertwines two words: “Happy” and “APP”. The animation, inspired by true stories, evokes with black humor the social chaos generated by the belief that happiness comes mainly from social media, where popularity is evaluated based on the number of clicks. Therefore, many so-called cyber celebrities are engaging in ridiculous and extreme behaviors to attract public attention.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

HASSAN di Eirik Tveiten (Norvegia, 15’)
Hassan è innamorato della sua bellissima vicina Helene, ma le sue insicurezze e le sue scarse capacità linguistiche – e non ultimo un Babbo Natale da centro commerciale e ubriaco – si mettono in mezzo.
*
Hassan is in love with his beautiful neighbor Helene, but his insecurities and poor language skills – and not least a drunken mall Santa Claus – get in the way.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

IN A WORLD di Roy Alon (Israele, 10’)
In un mondo morto, due sorelle cercano di sopravvivere nascondendosi in una barca abbandonata che giace in mezzo al deserto.
*
In a dead world, two sisters try to survive by hiding in an abandoned boat that lies in the middle of the desert.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

iRONY di Radheya Jegatheva (Australia, 8’)
Un film che esplora il rapporto tra uomo e tecnologia… dalla prospettiva di un telefono. Diversamente descritto come un film sperimentale, un racconto, un documentario o un film-poema, questo cortometraggio d’animazione disegnato a mano è basato sulla poesia “Seven Billion” scritta dal regista che per la sua opera ha vinto 2 premi nazionali.
*
A film that explores the relationship between man and technology… from the perspective of a telephone. Differently described as an experimental film, a short story, a documentary or a film-poem, this hand-drawn animated short film is based on the poem “Seven Billion” written by the director who won 2 national awards for his work.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

JOSEF IN EXILE di Sinai Noor (UK, 10’)
Josef in Exile è un documentario basato su interviste che si concentra sulla storia di due Josef che sono fuggiti dai loro paesi d’origine e hanno trovato rifugio nel Regno Unito: Joseph Oscar Gnagbo, un attivista ivoriano, fuggito nel 2018, e Josef Herman, un pittore ebreo polacco fuggito un paio di anni prima dell’Olocausto a causa dell’antisemitismo nell’Europa orientale.
*
Josef in Exile is an interview-based documentary that focuses on the story of two Josefs who fled their home countries and found refuge in the UK: Joseph Oscar Gnagbo, an Ivorian activist who fled in 2018, and Josef Herman, a Polish Jewish painter who fled a couple of years before the Holocaust due to anti-Semitism in Eastern Europe.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

KRENK di Tommaso Santi (Italia, 15’)
Da un paese molto, molto lontano, arriva a scuola un nuovo alunno. Chi è? Da dove viene? È Krenk, così straordinario da fare paura.
*
From a very, very distant country, a new pupil arrives at school. Who is it? Where is he from? It’s Krenk, so extraordinary it’s scary.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

L’AFFITTO di Antonio Miorin (Italia, 7’)
Angela e Luca sono sempre stati insieme, nel bene e nel male, ma ora il male li costringe a cercare una via d’uscita. Un contratto di “locazione” sarà l’inizio di una nuova vita.
*
Angela and Luca have always been together, for better or for worse, but now the evil forces them to look for a way out. A “lease” agreement will be the beginning of a new life.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

L’ATTESA di Angela Bevilacqua (Italia, 23’)
Una madre single cerca disperatamente di mettersi in contatto con il figlio dopo un attentato terroristico a Londra, dove il ragazzo vive e studia. Con Lucianna De Falco
*
A single mother is desperate to get in touch with her son after a terrorist attack in London, where the boy lives and studies. With Lucianna De Falco.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

LA VIA DEL RITORNO di Antonio Di Mazzarelli, (Italia, 19’)
Un vecchio pescatore e due immigrati alla ricerca di un barcone disperso in una tempesta nelle acque del mediterraneo tra la Sicilia e la Libia.
*
An old fisherman and two immigrants looking for a boat lost in a storm in the Mediterranean waters between Sicily and Libya.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

MANDALA di Thomas Sady, Maria Chiara D’Agostino, (Francia-Italia, 15’)
Se l’uomo ha cominciato a produrre immagini, è perché le ha scoperte intorno a sé quasi formate, già a portata di mano: in un osso, nella parete di una caverna, in un pezzo di legno. Anche questo cortometraggio – sulla caduta di un meteorite e un difficile viaggio verso il mare – è composto solo da elementi naturali non modificati ed è stato girato con luce naturale.
*
If man began to produce images, it is because he discovered them almost formed around him, already within reach: in a bone, in a cave wall, in a piece of wood. This short film – about a meteorite fall and a difficult journey to the sea – is also composed only of unmodified natural elements and was shot in natural light.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

MIMÌ. IL MONACHELLO di Serena Porta, (Italia, 10’)
Mimì, quindicenne, torna a piedi alla sua Puglia, dopo che l’abbazia nella quale studia per diventare monaco domenicano è stata bombardata dai tedeschi. Suo padre crede fermamente che, finita la guerra, Mimì riprenderà i suoi studi e il suo percorso spirituale. Ma con il trascorrere del tempo, quella tunica che Mimì è costretto ad indossare, a causa delle ristrettezze economiche legate alla guerra, diviene per il ragazzo sempre più corta e stretta.
*

Mimi, fifteen-years-old, returns on foot to his Puglia, after the Abbey, where he studies to become a Dominican monk, was bombed by the Germans. His father firmly believes that, after the war, Mimì will resume his studies and his spiritual path. But with the passage of time, the tunic that Mimì is forced to wear, due to economic hardship related to the war, becomes shorter and narrower for the boy.

MOTHER MARIAM di Mustafa Gürbüz, (Turchia, 9’)
Madre Mariam è l’ultima cristiana rimasta in un villaggio dove musulmani e cristiani hanno convissuto per molti anni. Alla sua morte, gli abitanti si confrontano con il problema di darle sepoltura in accordo con i precetti di una diversa religione.
*
Mother Mariam is the last Christian left in a village where Muslims and Christians have lived together for many years. Upon her death, the inhabitants are confronted with the problem of giving her burial in accordance with the precepts of a different religion.
+

WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

NEO KOSMO di Adelmo Togliani (Italia, 20’)
Futuro prossimo venturo. La gente ormai non comunica più se non all’interno di una realtà virtuale chiamata Néo Kósmo. In una famiglia borghese, genitori e figli trascorrono intere giornate su Nuovo Mondo. Alésia, l’androide-tata di famiglia, capendo che il processo di deriva sociale è irreversibile, è intenzionata a proteggere il figlio più piccolo della famiglia.
*

Near future. People no longer communicate except within a virtual reality called Néo Kósmo. In a middle-class family, parents and children spend whole days on the New World. Alésia, the family android-nanny, understanding that the process of social drift is irreversible, intends to protect the youngest child in the family.

Disponibile l’8 e 9 novembre – Available November 8 and 9

NIKOLA TESLA, THE MAN FROM THE FUTURE di Alessandro Parrello, (Italia-UK)
Siamo a New York il 16 maggio 1888. L’inventore serbo-croato Nikola Tesla sta per presentare un innovativo motore asincrono a corrente alternata. Durante la dimostrazione accade qualcosa che cambierà il mondo per sempre. Tesla è solo un giovane scienziato o un visionario venuto dal futuro?Con Federico Ielapi, il “Pinocchio” di Garrone.
*
We are in New York on May 16, 1888. The Serbo-Croatian inventor Nikola Tesla is about to present an innovative alternating current asynchronous motor. During the demonstration, something happens that will change the world forever. Is Tesla just a young scientist or a visionary from the future? With Federico Ielapi, Garrone’s “Pinocchio”.

Guarda il film – Watch the movie
Disponibile sabato 14 novembre – Available on Saturday, November 14

NOVECENTONOVANTANOVE di Lorenzo J. Nobile, (Italia, 13’)
Giuseppe ha bisogno di novecentonovantanove euro per comprare la lavasciuga che la figlia ha messo in cima alla lista nozze. È disposto a tutto, anche a commettere una rapina ai danni di un immigrato arabo che gestisce una rosticceria. In realtà Giuseppe nasconde qualcosa…
*
Giuseppe needs nine hundred and ninety-nine euros to buy the washer-dryer that his daughter has put at the top of the wedding list. He is willing to do anything, even to commit a robbery against an Arab immigrant who runs a rotisserie. Actually, Giuseppe is hiding something …
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

OFF di Guglielmo Poggi (Italia, 15’)
L’androide da compagnia si rompe e il proprietario chiede aiuto all’assistenza. Uno squarcio inquietante sulla roboetica. Con Maurizio Lombardi.
*

The pet android breaks down and the owner asks for assistance. A disturbing glimpse into roboetics. With Maurizio Lombardi.

Guarda il film – Watch the movie
Disponibile dal 9 novembre – Available from November 9

PIPO AND BLIND LOVE di Hugo Le Gourrierec, (Francia, 13’)
In un mondo disumanizzato dove le emozioni sono controllate e misurate da un indicatore, Pipo, operaio di una fabbrica, si innamora di una giovane donna che vede seduta su una panchina. Farà di tutto per attirare la sua attenzione e sedurla con il suo «linguaggio».
*
In a dehumanized world where emotions are controlled and measured by an indicator, Pipo, a factory worker, falls in love with a young woman he sees sitting on a bench. He will do anything to get her attention and seduce her with her “language”.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

REALITY 2.ZERO di Cédric Zaroukian (Francia, 18’)
Da quando hanno cominciato a utilizzare l’auricolare Reality 2.ZERO, Christian e Christelle sono estremamente felici. Accettano con impazienza di condividere le loro esperienze…
*
Ever since they started using the Reality 2.ZERO headset, Christian and Christelle have been extremely happy. They are eager to share their experiences …
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

 

 

RELATIVE LIVING di Alisha Heng, (USA, 6’)
Un breve corto di animazione che indaga sulla solitudine creata dalla tecnologia.
*
A short animated short that investigates the loneliness created by technology.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

SIMPLE THINGS, di Liel Gur, Israele, 31’
Cresciuta in un kibbutz israeliano laico, la trentasettenne Maya è diventata ultra-ortodossa e cerca un compagno alla maniera ultra-ortodossa. Come levatrice ha dato assistenza in oltre 100 nascite, e  ha accumulato anche 100 appuntamenti organizzati dal suo sensale di matrimoni. Il tempo passa, l‘amore non sboccia, e Maya, di solito effervescente e ottimista, si angoscia per un futuro che non riesce a cogliere.
*
Raised on a secular Israeli kibbutz, 37-year-old Maya has become ultra-Orthodox and seeks a mate the ultra-Orthodox way. As a midwife she has assisted in over 100 births, and has also amassed 100 appointments arranged by her matchmaker. Time passes, love does not bloom, and Maya, usually effervescent and optimistic, is anxious about a future that she cannot grasp.

SLANGING di Svend Colding, (Danimarca, 13’)
Uno spacciatore sta cercando di lasciarsi alle spalle il commercio di droga. Ma ci sono un paio di questioni in sospeso di cui deve occuparsi, prima di poter smettere.
*
A drug dealer is trying to leave the drug trade behind. But there are a couple of unfinished business he needs to deal with before he can quit.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

SOTTOSUOLO di Antonio Abbate, (Italia, 15’)
Antonio è un padre solitario che vive con sua figlia adolescente. Il suo lavoro di giardiniere non basta per sostenerli. Quindi inizia a lavorare come corriere per un caporale, che trasporta gli operai nei campi. Quando uno di questi ragazzi scompare, Antonio dovrà scegliere da che parte stare.
*
Antonio is a lonely father who lives with his teenage daughter. His work as a gardener is not enough to support them. Then he starts working as a courier for a corporal, who transports the workers to the fields. When one of these kids goes missing, Antonio will have to choose which side to take.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

THE PRESS CONFERENCE di Daniel McNicholl (Irlanda, 8’)
Un ragazzo in condizioni di disagio trova scampo dal padre violento in un piccolo rifugio della cucina in cui sua madre, demoralizzata, non riesce a entrare.
*
A boy in discomfort finds escape from his abusive father in a small kitchen shelter where his demoralized mother cannot enter.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

THERE IS ALWAYS HOPE di Carolina D’Alatri e Francesco Rampi
C’è sempre speranza.
*
There is always hope.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

THE EXECUTION OF MEMORY di Gabi Bania, (Polonia, 10’)
Racconto metaforico sui “demoni del passato” e sulla lotta per liberarsene, il film è un adattamento cinematografico della poesia di Jerzy Ficowski che dà il titolo al volume  “A Reading of Ashes”, dedicato al tema dell’Olocausto e della Seconda Guerra Mondiale, pubblicato in occasione del cinquantesimo anniversario della rivolta del ghetto di Varsavia.
*
Metaphorical story about the “demons of the past” and the struggle to get rid of them, the film is a film adaptation of the poem by Jerzy Ficowski that gives the title to the volume “A Reading of Ashes”, dedicated to the theme of the Holocaust and the Second World War, published on the occasion of the 50th anniversary of the Warsaw ghetto uprising.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

VOLER ESSERE FELICE AD OGNI COSTO di Michele Bertini Malgarini (Italia, 15’)
Viviamo in un mondo fatto per persone che sentono. E se esistesse un mondo fatto solo di persone che non sentono? Due ragazzi, un amore e un’isola selvaggia e meravigliosa popolata solo da sordi. Paolo è un musicista innamorato di Claudia, una ragazza che non ha mai conosciuto personalmente, ma con la quale intrattiene conversazioni in chat. Per incontrarla partirà per quest’isola e combatterà a denti stretti per conquistare. Con Eugenia Costantini.
*
We live in a world made for people who hear. What if there was a world made up only of people who don’t hear? Two boys, one love and a wild and wonderful island populated only by deaf people. Paolo is a musician in love with Claudia, a girl he has never known personally, but with whom he has conversations in chat. To meet her, he will leave for this island and fight with clenched teeth to conquer. With Eugenia Costantini.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

YAR LA AEE di Tandin Phubz e Karma Sherab, (Bhutan, 6.30’)
Una suggestiva finestra su una cultura lontana, attraverso un video musicale in cui un pastore di yak si innamora di una ragazza e non ha più tempo per il suo amato yak.
*
A striking window on a distant culture, through a music video in which a yak herder falls in love with a girl and has no time left for his beloved yak.
+
WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM

TAXI di Matteo Vicino (Italia, 13’)
Scritto e interpretato da Riccardo Leonelli, vede protagonista Sandro, che fa il tassista a Roma e sta tornando a casa nella notte dopo aver finito il turno. Una giovane donna incinta, Nina, gli chiede un passaggio. Dopo una breve esitazione, il tassista decide di farla salire e i due iniziano a parlare. Dalla loro conversazione scopriamo che Sandro ha dei problemi famigliari e qualche pregiudizio razziale di troppo, mentre Nina, milanese di passaggio a Roma, vive una relazione complicata col suo compagno.
*
Written and performed by Riccardo Leonelli, presents Sandro, a taxi driver in Rome, returning home at night after finishing his shift. A young pregnant woman, Nina, asks him for a ride. After a brief hesitation, the taxi driver decides to pick her up and the two start talking. From their conversation we discover that Sandro has too many family problems and some racial prejudice, while Nina, a Milanese passing through Rome, is living a complicated relationship with her partner.
+

WATCH THE MOVIE * GUARDA IL FILM