Popoli e religioni

GLI OSPITI * GUESTS

IL PRESIDENTE ONORARIO

Krzysztof Zanussi – Tra i più grandi maestri del cinema polacco, è nato a Varsavia nel 1939, ha studiato fisica e filosofia per poi iscriversi alla scuola di cinema di Lodz. Ha debuttato nel 1969 e vinto il Leone d’oro alla Mostra del cinema di Venezia nel 1984 con L’anno del sole quieto. Nel 2006 ha ricevuto il Premio alla carriera al Terni Film Festival, nel 2009 il premio del pubblico per Le voci interiori e dal 2011 ne è Presidente onorario. Ha contribuito ai rapporti internazionali della kermesse facendosi promotore di una rete di festival cinematografici interreligiosi europei. Nel 2018 ha presentato il suo ultimo film Eter e nel 2019 il primo: La struttura del cristallo.
*
Honorary President of the Festival. One of the greatest masters of the Polish cinema, he was born in Warsaw in 1939, studied physics and philosophy before enrolling at the Lodz Film School. He made his debut in 1969 and won the Golden Lion at the Venice Film Festival in 1984 with The Year of the Quiet Sun. In 2006 he received the Lifetime Achievement Award at Terni Film Festival; in 2009 he received the Audience Award for Inner Voice. Since 2011, he has been the Honorary President of the Festival. He contributed to the international relations of the event by promoting a network of European interreligious film festivals. In 2018 we presented his film Ether and in 2019, The Structure of Crystal.

IL PRESIDENTE

Giuseppe Piemontese – Vescovo di Terni Narni Amelia e Presidente dell’Istess
Frate minore conventuale, è stato per dodici anni ministro provinciale della Provincia e successivamente Custode del Sacro Convento di Assisi. Nell’ottobre 2010 gli è consegnato il secondo premio Unesco istituito dall’Associazione Città e Siti Italiani Patrimonio Unesco e destinato agli uomini e le donne che meglio hanno saputo rappresentare i quattro pilastri su cui poggia l’architettura concettuale di questa organizzazione internazionale: educazione, scienza, cultura e comunicazione. Dopo essere stato padre guardiano dei santuari di San Giuseppe e la Grotella in Copertino nel 2014 è stato nominato vescovo di Terni Narni Amelia.
*
Bishop of Terni Narni Amelia, and President of Istess

 LA GIURIA

Francesco Salvi – Presidente della giuria. Laureato in architettura, è attore, scrittore, comico, cantante e compositore. Ha debuttato al Terni Film Festival nel 2007 con il film Il giorno, la notte. Poi l’alba. Nel 2009 ha presentato il progetto – ancora in fase di sceneggiatura – Il sole dentro, presentato infine nel 2012. Nel 2010 ha interpretato lo spettacolo presentato in esclusiva al festival Il Giullare di Assisi in cui ha vestito i panni di un Francesco d’Assisi comico. Ha vinto il premio come migliore attore non protagonista nel 2014 con il film hollywoodiano 10th & Wolf e il Gran Premio della Giuria nel 2019 con The Game Changer di Thomas Kadman, di cui è interprete e produttore.
*
President of the Jury. An Italian actor, writer, comedian, singer and architect. Born in the northern town of Luino, near the Italian border with Switzerland, Salvi started his career in the mid-1980s. His performances over the years have included, but are not limited, to cabaret, cinema, animated cinema, music, writing, theatre and television, with varying degrees of success.

Catherine McGilvray – Nata a Roma da padre australiano e madre francese, si è laureata in storia del teatro e dello spettacolo all’Università La Sapienza di Roma, per poi diplomarsi al Centro Sperimentale di Cinematografia. Ha debuttato al cinema con il film L’iguana. Nel 2005 è stata tra le madrine della prima edizione del Terni Film Festival presentando in concorso il documentario su Fernando Rielo. In seguito ha presentato a Terni anche Enzo Siciliano. Lo scrittore e il suo guscio, realizzato con il marito Arnaldo Colasanti, e l’acclamato Il cuore di un assassino. Nel 2019 è tornata in concorso per la quinta volta e ha vinto con il documentario Los sin voz.
*
Member of the jury. She was born in Rome to an Australian father and a French mother, she graduated in the history of theater and entertainment at the La Sapienza University of Rome, and then graduated from the Experimental Center of Cinematography. The Iguana was her debut film. In 2005 she was among the godmothers of the first edition of the Terni Film Festival, standing for competition with her documentary film on Fernando Rielo. Later on she brought to Terni also Enzo Siciliano, The writer and his shell, made with her husband Arnaldo Colasanti, as well as the acclaimed The Heart of a Murderer. In 2019 she again went into competition, for the fifth time, with Los sin voz.

 

Elena Bouryka –  Attrice, modella e regista, è nata a Mosca nel 1983 ma è cresciuta a Pescara. Ha affiancato Lillo & Greg al cinema e in programmi televisivi come Bla Bla Bla ed è comparsa anche in trasmissioni come Stracult. Ha interpretato al cinema Barbarossa di Martinelli e Notte prima degli esami di Fausto Brizzi e in televisione Elisa di Rivomborsa, Carabinieri, Moana, Ris e Nero Wolfe. Per la prima volta al Terni Film Festival nel 2019, ha vinto l’Angelo per la migliore regia con il corto Walter Treppiedi.
*
Member of the jury. She is an actress, model and director. Elena was born in Moscow in 1983, but grew up in Pescara. She joined Lillo & Greg in film and television programs such as Bla Bla Bla and appeared in programs such as Stracult. She took part in Barbarossa by Martinelli and Night before the exams by Fausto Brizzi, as well as on television in Elisa di Rivomborsa, Carabinieri, Moana, Ris and Nero Wolfe. In 2019 she came to Terni as a director of Walter Treppiedi, her second film that stood for competition among short films.

LA GIURIA SIGNIS

Magali Van Reeth – Giornalista e presidente di Signis Europa, l’associazione internazionale cattolica per la comunicazione, ha partecipato a tutti i più grandi festival del mondo: da Cannes a Locarno fino a Berlino.
*
Journalist and president of Signis Europe, the International Catholic Association for Communication, she has participated in all the biggest film festivals in the world: from Cannes through Locarno to Berlin.

Emanuela Vinai – Membro della giuria Signis. E’ nata a Mondovì il 23 Febbraio 1973. E’ la Coordinatrice del Servizio Nazionale per la tutela dei minori della Conferenza Episcopale Italiana, che si occupa della formazione e informazione relativamente al fenomeno degli abusi in ambito ecclesiale. Giornalista pubblicista, è redattrice dell’agenzia di stampa cattolica SIR nonché membro della Commissione nazionale valutazione film CEI. Laureata in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Torino, si è specializzata in Comunicazione e marketing del non profit e in Bioetica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Si è occupata per più di dieci anni di bioetica e media studies per il quotidiano “Avvenire”. Attualmente scrive per le riviste “Vocazioni” e “Docete”. Dal 2020 è membro della Commissione nazionale valutazione film della Cei.
*
Member of the Signis Jury. (born in Mondovì, 23 February 1973) is the Coordinator of the Servizio Nazionale per la tutela dei minori (“National Service for the protection of minors”) of the Italian Episcopal Conference, which deals with training and information regarding the phenomenon of abuses in the ecclesial sphere. She is also a journalist, editor of the Catholic News Agency SIR (Agensir.it), and member of the “Commissione nazionale valutazione film” (Commission for Film Rating) of the Italian Catholic Church. With a degree in Law at the University of Turin, she took a specialization in Non-Profit Communication and Marketing and in Bioethics at the Università Cattolica del Sacro Cuore in Rome. As an expert and researcher in Bioethics and Media Studies she collaborated for more than ten years with the daily newspaper “Avvenire”; she currently writes for the magazines “Vocazioni” and “Docete”.

Florin-Ioan Silaghi – Nato in Romania nel 1975, sin dalla giovinezza si è animato dalla spiritualità cristiana e dalla prospettiva della vita religiosa e si ispira all’efficacia del cinema e della fotografia nella comunicazione e nella narrazione. È entrato a far parte dell’Ordine dei Gesuiti e dopo aver completato gli studi in Filosofia (BA) in Italia e in Teologia (MD) in Francia, ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale. Mantenendo sempre viva la passione per le arti visive e la comunicazione ha completato il Master of Fine Arts in Film and Tv Production in California dove ha sviluppato la sua affinità per i film documentari. Da allora ha prodotto una serie di audiovisivi promozionali ed è stato coinvolto in progetti di comunicazione, mass-media e programmi educativi cinematografici. Come membro di Signis per quasi un decennio ha ampliato la sua passione per la cinematografia facendo parte di diverse giurie Signis ed ecumeniche in tutta Europa.
*
Member of the Signis Jury. Since his early youth got animated by christian spirituality and the religious life perspective and is inspired by motion picture and photography’s effectiveness in communication and story telling. He joined the Jesuit Order and after having completed his studies in Philosophy (BA) in Italy and in Theology (MD) in France, he received priesthood ordination. Keeping always alive the passion for visual arts and communication he completed the Master of Fine Arts in Film and Tv Production in California where he developed his affinity for documentary film. Since then he completed a doctoral research in theology and cinema, produced a number of promotional audiovisuals and was involved in communication projects, mass-media and cinema educational programs. As a Signis member for almost a decade he broaden his passion for cinematography being part of several Signis and Ecumenical Juries around Europe.

Douglas P. Fahleson – Scrittore, regista e produttore irlandese, negli ultimi dieci anni ha fatto parte di varie giurie Signis ed ecumeniche in festival cinematografici internazionali. È anche critico cinematografico e ha contribuito a organizzare una serie di serate cinematografiche nelle parrocchie locali in tutta la regione di Dublino. Ha anche prestato servizio presso The Radharc Trust per aiutare a preservare la cineteca di Radharc: una raccolta di oltre 400 documentari televisivi trasmessi sulla rete RTE irlandese negli anni ’60, ’70 e ’80. È stato un delegato di Signis Europe dal 2013 ed è stato determinante nell’aiutare a organizzare il recente seminario globale che si è svolto a Dublino, in Irlanda, nel settembre 2018.
*
Member of the Signis Jury. He is a writer, director and producer. He has served on various SIGNIS and Ecumenical juries at international film festivals for the past decade. He is also a film critic and has helped to organize a number of film evenings at local parishes throughout the Dublin region whereby faith and art are discussed in detail. He has also volunteered at the The Radharc Trust in order to help preserve Radharc’s historically significant film library, a collection of more than 400 television documentaries which aired on Ireland’s RTE network in the 1960’s, 70’s and 80’s. He has been a SIGNIS Europe delegate since 2013 and was instrumental in helping to organize the recent global SIGNIS TV Seminar 2018, which took place in Dublin, Ireland in September of 2018.

L’ANGELO ALLA CARRIERA

Andrzej Bubela – Direttore del cinema Stylowy di Zamosc, 25 anni fa ha fondato – insieme a Wieslaw Mokrzycki -il Festival Sacrofilm, di cui è presidente onorario Krsysztof Zanussi. Il festival è gemellato dal 2006 con Popoli e Religioni e dal 2017 fa parte della rete internazionale del festival del cinema interreligioso. E’ stato membro della giuria internazionale del Terni Film Festival nel 2009.
*
Director of the Sacrofilm Festival from Zamosc awarded the Angel for Lifetime Achievement 2020.

GLI OSPITI

Marek Lis – Scrittore, critico cinematografico e docente all’Università di Opole, è stato membro della giuria ecumenica al festival di Cannes ed è presidente di Signis Polonia. E’ stato membro della giuria internazionale del Terni Film Festival nel 2014 e della giuria Signis nel 2017.
*
Writer, film critic and lecturer at the University of Opole. He was a member of the ecumenical jury at the Cannes Film Festival and is president of Signis Polonia. He was a member of the international jury of the Terni Film Festival in 2014 and of the Signis Jury in 2017.

Antonio Metastasio – Nato a Terni nel 1975,  dopo la laurea a Perugia si è trasferito in Inghilterra. Vive da quindici anni a Cambridge e lavora come psichiatra all’Ospedale di High Gate di Londra: qui nei mesi scorsi si è offerto come “cavia” per le fasi 2/3 della sperimentazione del nuovo vaccino per il Covid-19.

Annalisa Aglioti – Laureata in Storia dell’arte, è attrice e danzatrice. Molto attiva in teatro, è diventata celebre con il personaggio della Moglie Modello portato in televisione a Colorado Café e ha fatto parte del cast di Immaturi  – la serie. E’ stata membro della giuria internazionale del Terni Film Festival nel 2017.
*
Graduated in the Art of History; she is an actress and dancer. She became famous with the character of the Model Wife shown on television at Colorado Café. She was a member of the international jury of the Terni Film Festival in 2017.

 

 

Bruno di Marcello – Lavora nel mondo del cinema da 15 anni. Inizialmente ricopre ruoli tecnici sul set, parallelamente inizia a scrivere e dirigere cortometraggi premiati in vari festival specializzati. Laureato in Storia del cinema presso l’Università “La sapienza” di Roma, inizia a collaborare con la casa editrice Italibri scrivendo racconti per ragazzi. Nel 2004 fonda la Gothic produzioni, con la quale si specializza nei film di genere a basso costo per il mercato internazionale. Presenta in concorso Un eretico in corsia sulla storia di padre Alberto Maggi.
*
A “cinematografaro” who has been working in the industry for 15 years. Initially, he covered technical roles on the set, at the same time, he started writing and directing short films awarded in various specialized festivals. Graduated in Film History at the “La Sapienza” University of Rome, he began collaborating with the “Italibri” Publishing House, writing short stories for children. In 2004 he founded his own audiovisual production company, “Gothic productions”, with which he specialized in low-cost genre films for the international market.

 

Alberto Maggi – Teologo, biblista cattolico e religioso dell’Ordine dei Servi di Maria italiano. Ha studiato nelle Pontificie facoltà teologiche “Marianum” e Gregoriana di Roma e all’École biblique et archéologique di Gerusalemme.  Dal 1995 dirige il Centro studi biblici Giovanni Vannucci a Montefano (MC), dove insieme al confratello Ricardo Perez Marquez si dedica alla divulgazione degli studi biblici attraverso incontri, pubblicazioni e trasmissioni radiotelevisive.  Scrive per la rivista «Rocca» e ha condotto per la Radio Vaticana la trasmissione «La Buona Notizia è per tutti!».  È autore di Chi non muore si rivede (2013), L’ultima beatitudine (2017) e Due in condotta (2019). Presenta il film in concorso Un eretico in corsia che racconta la sua storia.
*
Theologian, Catholic Biblicist and a religious of the Italian Order of the Servants of Mary. He studied in the “Marianum” and Gregorian Pontifical theological faculties in Rome, at the École biblique et archéologique in Jerusalem. Since 1995 he has been directing the Giovanni Vannucci Center for Biblical Studies in Montefano (MC) where, together with his brother Ricardo Perez Marquez, he has dedicated himself to the dissemination of Biblical studies through meetings, publications, radio and television broadcasts. He writes for the «Rocca» magazine and hosted the program «The Good News is for everyone!» made for the Vatican Radio. He is the author of Chi non muore si rivede [Long time, no see] (2013), The Last Beatitude (2017) and Two in Conduct (2019).

Ciro Scalera – Attore. Nato a Caserta, ha interpretato film come Benedetta follia (2018), Saremo giovani e bellissimi (2018), In bici senza sella (2016), Il più lungo giorno (1997), Fratelli e sorelle  (1992), Un orso chiamato Arturo (1992). Presenta in concorso Un eretico in corsia in cui interpreta padre Alberto Maggi.
*
An actor. Born in Caserta, he has starred in films such as Benedetta follia (2018), We’ll be young and beautiful (2018), On a bike without a saddle (2016), The longest day (1997), Fratelli e sorelle (1992), A bear called Arturo ( 1992).

Mauro Serio – Nato a Taranto nel 1960, è  diventato celebre come conduttore televisivo del programma per ragazzi  Solletico, che ha condotto su Rai 1. Ha presentato anche  due edizioni del Festival dello Zecchino d’Oro e Giochi senza frontiere. Presenta il film in concorso Un eretico in corsia. 
*
TV host and actor.

Ninni Bruschetta – Nato a Messina nel 1962, ha fondato a vent’anni una sua compagnia teatrale ed è diventato in seguito uno dei più celebri caratteristi italiani, interpretando – tra l’altro – Il giudice ragazzino di Alessandro De Robilant, I cento passi di Marco Tullio Giordana le fiction su Paolo Borsellino, il generale Dalla Chiesa e Aldo Moro, Don Matteo Distretto di polizia anche se per molti è soprattutto il leggendario direttore della fotografia Duccio Patané in Boris.  Presenta al festival  Un eretico in corsia.
*
Actor, theater director and screenwriter.

 

Fabio Ferrari – Attore e regista. Ha debuttato con Vacanze in America di Carlo Vanzina e interpretato 19 film, ma è celebre soprattutto come protagonista del telefilm I ragazzi della terza C. Presenta Un eretico in corsia. 
*
An actor, director.

 

Elisabetta De Vito – nasce a Roma. Tra i lavori più interessanti possiamo citare la partecipazione nel film Non essere cattivo (2015) di Claudio Caligari dove ha interpretato la parte di Madre di Cesare. Nel 2018 ha inoltre lavorato con Letizia Lamartire per la realizzazione del film Saremo giovani e bellissimi dove ha interpretato la parte di Amalia.
*
She was born in Rome (Italy). Her main activity in the world of cinema is acting, and among the most interesting works we can mention her participation in the film Don’t Be Bad (2015) by Claudio Caligari where she played the part of the Mother of Caesar. In 2018 she also worked with Letizia Lamartire for the making of the film We’ll be young and beautiful where she played the part of Amalia. David di Donatello 2016: Nomination for Best Supporting Actress for the film Don’t Be Bad by Claudio Caligari.

Michela Giraud – Romana, ha studiato  danza classica per 10 anni e conseguito due lauree in Studi Storico-Artistici nel 2010 e Storia dell’arte moderna nel 2013 alla Sapienza. Durante gli studi in Storia dell’arte, nel 2011, inizia a studiare recitazione presso il Teatro Azione dove consegue il diploma d’attrice nel 2013. Ha fatto parte del cast di Colorado Cafè e del ritorno della Tv delle ragazze ed è diventata una star di youtube con i video di Educazione Cinica. 
*
Italian actress and cabaret artist.

Adelmo Togliani – Attore e regista. Figlio di Achille Togliani, è nato nel 1975 e si è diplomato nella scuola di recitazione fondata dal padre, di cui è oggi il direttore. Ha debuttato nel mondo dello spettacolo come conduttore nei concerti del padre e a metà anni ’90 ha iniziato una carriera teatrale, cinematografica e televisiva che lo ha portato a interpretare – tra l’altro – il film su don Milani Il priore di Barbiana a fianco di Sergio Castellitto e Naja di Angelo Longoni, portato sia sul palco che sullo schermo. Ha scritto la serie televisiva Sweet India e il monologo teatrale La specialità di non essere nessuno. E’ comparso nelle serie Il signore della truffa, Distretto di polizia e Un matrimonio, e nel film Boris. Ha debuttato al festival Popoli e Religioni nel 2015 con il corto da lui diretto e interpretato L’uomo volante, mentre nel 2016 è stato in concorso con La morte del Sarago di Alessandro Zizzo. Nel 2017 ha presentato in concorso due opere: il corto Stella Amore di Cristina Puccinelli  e il film  La sabbia negli occhi di Alessandro Zizzo, in cui è affiancato da Valentina Corti. Ha ottenuto nel 2019 la menzione speciale per la produzione con La macchina umana, con cui Valentina Corti ha vinto l’Angelo come migliore attrice non protagonista.
*
Actor and director. Son of Achille Togliani. He was born in 1965, graduated from the acting school founded by his father, of which he is today the director. He made his show business debut as a conductor in his father’s concerts and in the mid-90’s he began a theatrical, film and television career that led him to interpret in, among others, the film about Don Milani Il prior di Barbiana, alongside Sergio Castellitto, and in Naja by Angelo Longoni. He wrote the television series Sweet India and the theatrical monologue The Specialty of Being Nobody. He appeared in the series The Scam Master, Distretto di polizia and A Wedding, and in the film Boris. He made his debut at the Popoli e Religioni Festival in 2015 with the short film The Flying Man, he directed and starred in. In 2018 he was in competition with Alessandro Zizzo’s La morte del Sarago. In 2019 he presented two short films in competition – Stella Amore by Cristina Puccinelli and his own The Human Machine; appearing also, with Valentina Corti, in The sand in the eyes by Alessandro Zizzo, the feature film in competition.

 

Andrea Ciucci – Nato a Milano, dopo il Baccalaureato in Teologia presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, ha studiato filosofia all’Università Statale di Milano e ha conseguito la licenza in filosofia presso il Pontificio Ateneo Sant’Anselmo di Roma. Per più di vent’anni, in parrocchia e in diocesi, si è occupato prevalentemente di catechesi e pastorale giovanile, ambiti in cui ha pubblicato diversi articoli e contributi tra cui i progetti catechistici Buona Notizia e Buona Notizia Today, I Quattro Vangeli. Una buona notizia da leggere insieme (2008) e Le parole che voglio sentire (2011). Attualmente lavora al Pontificio Consiglio per la Famiglia, dove si occupa di comunicazione istituzionale, progetti culturali e grandi eventi. Insegna all’ISSR di Firenze e al Pontificio Istituto Giovanni Paolo II. Si diletta di gastronomia, con risultati discreti in cucina e in libreria (suoi il volume di antropologia Cibo che parla e i libri A tavola con Abramo, In cucina con i santi, Mangiare da Dio scritti con Paolo Sartor).
*
Presbyter of the diocese of Milan. Born in Milan. After graduating in Theology at the Theological Faculty of Northern Italy, he studied philosophy at the State University of Milan and obtained a Bachelor’s Degree in Philosophy at the Pontifical Athenaeum Sant’Anselmo in Rome. For more than twenty years, in the parish and in the diocese, he has mainly dealt with catechesis and youth ministry, areas in which he has published various articles and contributions including the catechetical projects Good News and Good News Today, The Four Gospels. Good news to read together (2008) and The words I want to hear (2011). He currently works at the Pontifical Council for the Family, where he deals with institutional communication, cultural projects and major events. He teaches “Sociology and pastoral care of the family” at the ISSR in Florence and is the owner of some columns in various Italian sector magazines. He delights in gastronomy, with discreet results in the kitchen and in the bookstore (his anthropology volume Food that speaks and the books At the table with Abraham, In the kitchen with the saints, Eating from God were written in collaboration with with Paolo Sartor).

 

Giorgia Surina – Nata a Milano nel 1975, è laureata in Scienze della comunicazione.  Nel settembre del 1998 esordisce su MTV dove si è fatta notare con il programma TRL: Total Request Live.
In seguito ha fatto parte del cast di Zelig Off e ha posato per Max. Ha interpretato al sit com Love Bugs, la serie RIS – Delitti imperfetti e Don Matteo. Da dieci anni è speaker per RTL 102.5.
*
Radio host, actress and television host.

Cesare Pizzuto – General Manager di S.M.I. TECHNOLOGIES AND CONSULTING S.R.L.

Paolo Benanti – Religioso. Romano, classe 1973, è un francescano del Terzo Ordine Regolare – TOR – e si occupa di etica, bioetica ed etica delle tecnologie. In particolare i suoi studi si focalizzano sull’innovazione: internet e l’impatto dell’era digitale, le biotecnologie per il miglioramento umano e la biosicurezza, le neuroscienze e le neurotecnologie. E’ membro della Pontificia Accademia per la vita.
*
Religious. Roman, born in 1973. He is a Franciscan of the Third Order Regular – TOR – and deals with ethics, bioethics and ethics of technologies. In particular, his studies focus on innovation: the internet and the impact of the digital age, biotechnologies for human improvement and biosecurity, neuroscience and neurotechnology.

Renato Butera – Sacerdote salesiano e docente presso l’Università Salesiana, dove ha conseguito il Dottorato in Comunicazione Sociale nel 2014. Giornalista pubblicista, è stato direttore dell’Agenzia Internazionale Salesiana di Informazione ANS dal 2000 al 2005, e dell’Ufficio Stampa dell’Università Salesiana dal 2005 al 2017. Da alcuni anni cura la formazione cinematografica dell’Associazione Culturale Paolo VI in Sant’Ivo alla Sapienza con incontri periodici sulla lettura dei film. Organizza i Corsi di formazione per i giornalisti e i pubblicisti iscritti all’albo del Lazio. In collaborazione con il Religion Today Film festival di Trento, organizza da circa 10 anni il seminario del RTFf a Roma. Invitato in alcune occasioni come consulente per la formazione dei quadri dirigenti dell’Associazione CGS Cinecircoli Giovanili Socioculturali, collabora da due anni con il Terni Film Festival guidando i lavori degli studenti delal Fcoltà di Scienze della Comunicazione della Salesiana.
*
Silesian priest and lecturer at the UPS, where he obtained his Doctorate in Social Communication in 2014. A journalist, he was the director of the International Silesian Information Agency ANS from 2000 to 2005, and of the Press Office of the Silesian Pontifical University from 2005 to 2017. For years, he has been taking care of the cinematographic training the Paolo VI Cultural Association in Sant’Ivo alla Sapienza with periodic meetings on the reading of films. He organizes training courses for journalists and publicists registered in Lazio, taking place at the UPS (twice a year). In collaboration with the Religion Today Film festival of Trento, he has been organizing the RTFf seminar in Rome at the UPS for about 10 years. Occasionally, has been invited as a consultant for the training of senior management of the CGS Cinecircoli Giovanili Sociocultural Association.

Fabio Pasqualetti – Sacerdote salesiano e docente presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione Sociale della Università Pontificia Salesiana, dove insegna Comunicazione e sviluppo, Opinione Pubblica e Introduzione alle Scienze della Comunicazione; è docente straordinario di Teorie e ricerca nella comunicazione e si è occupato di Intelligenza Artificiale organizzando un convegno e realizzando con gli studenti un sito internet tematico.
*
Silesian priest and lecturer at the Faculty of Social Communication Sciences of the Silesian Pontifical University, where he teaches Communication and Development, Public Opinion and Introduction to Communication Sciences; he is an extraordinary professor of Theories and research in communication.

Daniele Casali – Nato a Terni nel 1974, ingegnere, è insegnante di scuola superiore e ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria del suono dell’Università Tor Vergata di Roma. Specializzato in reti neurali, presenta una macchina in grado di riconoscere un infetto di Covid-19 dalla voce.
*
Researcher at the Tor Vergata University of Rome; he specializes in neural networks; he presents a machine that recognizes Covid-19 by its voice.

Guglielmo Poggi – Nato a Roma nel 1991, è figlio degli attori Pierfrancesco Poggi e Paola Rinaldi e ha studiato al Centro sperimentale di cinematografia per debuttare al cinema con Viva l’Italia di Massimiliano Bruno. Ha interpretato, tra l’altro, Smetto quando voglio, L’estate addosso e Beata ignoranza e ha debuttato al Terni Film Festival come protagonista del film Il nostro ultimo di Ludovico Di Martino e ha partecipato anche con The StartUp Il Tuttofare. Nel 2017 ha vinto il premio per la miglior Regia e miglior corto con Siamo la fine del mondo, nel 2018 è stato membro della giuria, e nel 2019 ha presentato in concorso Certe brutte compagnie con cui Blu Yoshimi ha vinto il premio per la migliore attrice protagonista. Quest’anno presenta in anteprima assoluta Off.
*
Born in Rome in 1991 as the son of actors Pierfrancesco Poggi and Paola Rinaldi. He studied at the Experimental Cinematography Center to make his film debut with Massimiliano Bruno’s Viva l’Italia. He played, among other things, I Quit Whenever I Want, Summertime on and Ignorance Is Bliss and made his debut at the Terni Film Festival as the protagonist of the film Il nostro ultimo by Ludovico Di Martino. In 2018 he was a member of the Jury, in 2019 he presented, in competition, Certe brutte compagnie.

Maurizio Lombardi – Nato a Firenze nel 1973, ha debuttato nella compagnia del drammaturgo toscano Ugo Chiti, dove ha militato per dieci anni. Successivamente ha scritto, interpretato e diretto molti spettacoli teatrali, tra cui delle rivisitazioni di Biancaneve e Peter Pan. Ha debuttato al cinema nel 2000 e interpretato – tra l’altro – Tutti i soldi del mondo di Ridley Scott e Il ragazzo invisibile – seconda generazione di Gabriele Salvatores, ma è soprattutto in serie televisive evento che si è fatto notare, come Dov’è mario di Corrado Guzzanti, I Medici, Il nome della rosa (dove è frate Berengario), la trilogia 1992-1993-1994 (in cui veste i panni di Paolo Pellegrini, dello staff di Berlusconi). Ha interpretato il tonno nel Pinocchio di Matteo Garrone. Al Terni Film Festival per la prima volta, presenta il corto Off di Guglielmo Poggi, di cui è protagonista.

David Zed – Attore, cantante e cabarettista statunitense, noto anche con lo pseudonimo di Mr. Zed, negli Stati Uniti ha condotto decine di programmi e collaborato con artisti come Jim Carrey. In Italia è noto per aver creato il personaggio di Zed Robot, portato in scena in programmi televisivi come Pronto, Raffaella?. Come Zed Robot ha cantato diverse canzoni, tra sui R.O.B.O.T.: una delle più celebri canzoni degli anni ’80, portata anche a Sanremo. Ha di fatto creato il modello di uomo-robot ancora oggi imitato da tutti, a cominciare da Paolo Villaggio in uno sketch di Grandi Magazzini di cui Zed è stato consulente. Al Festival ha presentato il suo celebre personaggio nell’ambito del focus su robotica e intelligenza artificiale.
*
American actor, singer and director, also known under the pseudonym of Mr. Zed. A member of the Dustyeye artistic collective. He is known in Italy for having participated in television programs in the 80’s such as Pronto, Raffaella?, hosted by Raffaella Carrà, with the character of Zed, a robot in a human form.

S.E. Ugo Astuto – Ambasciatore dell’Unione Europea in India e Bhutan.
*
Ambassador of the European Union to India and Bhutan.

 

Miriam Diez Bosch – Direttrice dell’Osservatorio Blanquerna di Comunicazione, Religione e Cultura di Barcellona. E’ giornalista e docente di comunicazione e relazioni internazionali alla Universitat Ramon Llull della Catalogna. Ha ideato la prima conferenza mondiale dei festival del cinema interreligoso che si è svolta a Barcellona nel 2016. E’ stata a Terni nel 2017 per raccontare la difficile situazione della Catalogna dopo il referendum per l’indipendenza represso da Madrid.
*
Director of the Blanquerna Observatory of Communication, Religion and Culture in Barcelona. She is a journalist and Professor of Communication and International Relations at the Universitat Ramon Llull in Catalonia

Mehmet Bahadır Er – regista, nato il 2 luglio 1982 in Turchia. Laureato presso l’Accademia di cinema e televisione della Mimar Sinan Fine Arts University con una laurea. Mehmet Bahadir Er è membro (EFA) della European Film Academy dal 2017.
*
Film director, born on 2 July 1982 in Turkey. Graduated from Mimar Sinan Fine Arts University’s Cinema-Television academy with a bachelor’s degree. Mehmet Bahadir Er is (EFA) European Film Academy member since 2017.

Piotr Pietrus – Presidente della Fondazione Vide et Crede, che organizza il festival di Niepokalanòw a Breslavia, in Polonia. Ha partecipato al Terni Film Festival nel 2017, 2018 e 2019.
*
President of the Vide et Crede Foundation, which organizes the Niepokalanòw film festival in Wroclaw, Poland.

Alberto Crespi – Tra i più noti critici cinematografici italiani, nato a Milano, è stato per anni firma dell’Unità e oggi di Striscia Rossa, e dal 1995 è tra i conduttori del programma radiofonico Hollywood PartyResponsabile della comunicazione del Centro Sperimentale del Cinema, ha collaborato con i festival di Venezia e di Roma ed è direttore artistico del festival Le vie del cinema di Narni. Ha scritto, tra l’altro, la Storia d’Italia in 15 film e il libro intervista a Giuliano Montaldo Dal Polo all’equatore.
*
Film critic and director of the festival “Le vie del cinema”.

Luca Di Giovanni – Nato nel 1981, attore autodidatta, inizia come videomaker nel 2004. Si afferma come protagonista di cortometraggi, videoclip, spot e web series collaborando negli anni con gli Zero, Carlani & Dogana, i Licaoni, Stefano Accorsi e Gabriele Mainetti. Ha partecipato ai programmi televisivi di Serena Dandini The Sow Must Go Off La TV delle ragazze – gli stati generali ed è comparso in Tutti i soldi del mondo di Ridley Scott, Mamma + Mamma di Karole Di Tommaso, 1993 e Permette? Alberto Sordi ed è nel cast di Diabolik dei Manetti Bros.

Ha partecipato al Terni Film Festival come attore nel 2017 con The Startup di Alessandro D’Alatri e nel 2018 con In arte Nino di Luca Manfredi. Quest’anno presenta in concorso il documentario autobiografico Ciao, Luca.
*
Actor. Self-taught, he began as a videomaker in 2004. He established himself as the protagonist of short films, video clips, commercials and web series, collaborating over the years with the Zero, Carlani & Dogana, I Licaoni, Stefano Accorsi, Valerio Bergesio, Andrea Baroni, Claudio Di Biagio, Riccardo Grandi, Aldo Iuliano, Alessio Lauria, Stefano Lodovichi and Gabriele Mainetti.

Riccardo Leonelli – Nato a Terni nel 1980, si è diplomato all’Accademia Nazionale di Arte Drammatica Silvio d’Amico di Roma nel 2004. Attore e regista teatrale, al cinema ha interpretato tra l’altro Vallanzasca di Michele Placido e Outing -fidanzati per sbaglio di Matteo Vicino, ma è conosciuto soprattutto per i ruoli televisivi in fiction come CentovetrineIl Paradiso delle signore, Luisa Spagnoli, Una pallottola nel cuore, Un passo dal cielo, Don Matteo e Nero a metà, mentre sarà il marito di Vittoria Puccini in La fuggitiva. E’ stato protagonista di due film di Krysztof Zanussi: Le voci interiori nel 2009 e Corpo estraneo nel 2015.
Nel 2008 ha presentato il Terni Film Festival, dove è tornato nel 2011 come protagonista di Young Europe di Matteo Vicino e nel 2018 per un reading su Madre Maria Eletta.
Quest’anno è in concorso come autore e interprete del corto Taxi e come regista del documentario Nessuno è distanziabile girato durante la quarantena. E’ inoltre protagonista del corto fuori concorso Frate Foco e Frate Lago diretto da Filippo Lupini e tratto dallo spettacolo Il giullare di Assisi di Arnaldo Casali, che ha portato in scena con grande successo tra il 2010 e il 2012 e una cui nuova versione avrebbe dovuto concludere il focus francescano di domenica 15 novembre.
*
An actor, theatre director and author. He was born in Terni (Italy) in 1980 and he took his diploma at the National Academy of Drama “Silvio d’Amico” in Rome in 2004. He is been the main character in the international cinema movie Obce cialo (Foreign body) directed by Krzysztof Zanussi, presented in 2014 at Toronto International Film Festival, Chicago International Film Festival and Warsaw Film Festival. He also acted as leading role in Young Europe and Outing, both directed by Matteo Vicino and as minor role in Vallanzasca – Gli angeli del male (Angel of Evil) directed by Michele Placido. He is been a co-starring in the following Tv series: Il Paradiso delle signore, Luisa Spagnoli, Baciato dal sole, Una pallottola nel cuore 1 and 2, Un passo dal cielo 3, La strada dritta, Centovetrine.

Suor Veronica Donatello – Francescana alcantarina, classe 1974, è cresciuta in una famiglia di sordi ed è responsabile della pastorale per persone con disabilità della Conferenza Episcopale Italiana,  esperta in comunicazione aumentativa alternativa e Lis per l’accessibilità dei testi e docente al Pontificio Istituto Giovanni Paolo II. Nel 2016 è stata nominata dal presidente Mattarella Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
*
Responsible for pastoral care for people with disabilities, of the Italian Episcopal Conference.

Andrea Morghen – Nato a Rovereto nel 1983,  ha fondato la casa di produzione Aurora con cui ha realizzato più di 15 documentari e reportage, molti dei quali sono stati selezionati e premiati da festival del cinema in tutto il mondo. Ha lavorato con troupe internazionali in Israele, Kossovo, Marocco, Uganda, Giappone, Filippine, Etiopia, Sri Lanka, Albania, Tanzania, Ghana, Usa, Messico, Mozambico. Dal 2017 è direttore artistico del festival Religion Today di Trento e dal 2020 ricercatore presso l’Università Salesiana di Roma.
*
Artistic director of the Religion Today Film Festival of Trento

Davide Milani – Nato a Lecco nel 1968, è stato per molti anni responsabile della comunicazione della diocesi di Milano e portavoce dell’arcivescovo Tettamanzi, poi Scola e infine Delpini. E’ direttore della Rivista del Cinematografo e presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo con la quale ha organizzato un nuovo festival a Castiglione del Lago per celebrare i 90 della rivista.
*
President of the Entertainment Organization [Ente dello Spettacolo] and director of the Tertio Millennio Film Fest.

Donatella Cocchini – Umbra, lavora nel settore del turismo ed è direttore del Festival del cinema di Spello e dei Borghi Umbri
*
Artistic director of the Spello Film Festival and the Umbrian Villages

Giulio Base – Nato a Torino nel 1964, si è formato a Firenze nella bottega teatrale di Vittorio Gassman, che ha poi diretto – nel 1999 – nel suo ultimo film: La bomba. Si è laureato in Storia del Cinema alla Sapienza e in Teologia all’Augustinianum e ha debuttato al cinema come attore nel 1989 e come regista nel 1991, tenendo quasi sempre separate le due carriere. Ha interpretato, tra l’altro, il Portaborse di Daniele Luchetti, Caro diario di Nanni Moretti, La lingua del santo di Carlo Mazzacurati e Tutti i soldi del mondo di Ridley Scott e Giovanni Paolo II di John Kent Harrison, mentre tra le sue regie figurano Poliziotti, Padre Pio, Maria Goretti, Don Matteo, San Pietro, il remake de L’inchiesta, Pompei, Doc West. Ha vinto il premio Fuoricampo 2020 – assegnato dal Terni Film Festival, Religion Today e Tertio Millennio, con il film Bar Giuseppe.

Angelo Longoni – Nato a Milano nel 1956, dopo essere stato attore, si è fatto conoscere come autore teatrale e regista, lanciando negli anni ’90 la coppia Alessandro Gassman – Gian Marco Tognazzi con film come Uomini senza donne e Facciamo fiesta. Vent’anni fa ha diretto a teatro e al cinema Naja interpretato da Stefano Accorsi, Enrico Lo Verso, Lorenzo Amato, Adelmo Togliani e Francesco Siciliano. Per la televisione ha realizzato Caravaggio e Tiberio Mitri. Nel 2012 è stato membro della giuria del Terni Film Festival. Nel 2018 ha vinto l’Angelo per la migliore sceneggiatura per il corto Apri le labbra diretto dalla moglie Eleonora Ivone e interpretato da Gaia De Laurentiis. Quest’anno è in concorso con il documentario Pandemia. 
*
Born in Milan in 1956. First, he was an actor, later he became known as a playwright and director, launching, in the 90’s, the couple of Alessandro Gassman & Gian Marco Tognazzi with films such as Uomini senza donne and Facciamo fiesta. Twenty years ago, he directed in theater and film Naja, starring Stefano Accorsi, Enrico Lo Verso, Lorenzo Amato, Adelmo Togliani and Francesco Siciliano. For television, he created Caravaggio and Tiberio Mitri. In 2012 he was a member of the Jury at the Terni Film Festival. In 2018 he won the Angel for the best screenplay of the short film Open your lips directed by his wife Eleonora Ivone, and starring Gaia De Laurentiis.

Eleonora Ivone Modella e attrice, ha debuttato al cinema nel 1993 diretta dal marito, Angelo Longoni, in Caccia alle mosche. Ha interpretato, tra l’altro, Il futurismo – un movimento di arte vita di Luca Verdone, L’ultimo rigore di Sergio Martino, Distretto di polizia e Don Matteo. Nel 2018 ha vinto l’Angelo per la migliore sceneggiatura per il suo corto Apri le labbra e nel 2019 è stata membro della giuria.
*
Model and actress, she made her film debut in Caccia alle mosche (1993), directed by her husband, Angelo Longoni. She appeared in, among other films, Art Life. The Futurism Revolution by Luca Verdone, T L’ultimo rigore by Sergio Martino, Distretto di polizia and Don Matteo. In 2018 she won the Angel for Best Screenplay for her short film Apri le labbra written with her husband Angelo Longoni.

David Riondino – Toscano, classe 1952, ha lavorato dieci anni a Firenze alla Biblioteca Nazionale. Inizia la sua carriera come cantautore incidendo brani come La canzone dei piedi e la celebre Maracaibo. Debutta giovanissimo al teatro Zelig di Milano e partecipa ad alcune delle trasmissioni televisive tra le più innovative della recente storia della televisione come Lupo solitario, L’araba fenice e la sit-com Zanzibar in cui divide la scena – tra gli altri – con Angela Finocchiaro, Silvio Orlando, Gigio Alberti e Antonio Catania; a dargli la notorietà è però soprattutto la partecipazione al Maurizio Costanzo Show. E’ stato sposato con Sabina Guzzanti per cui ha scritto la canzone Troppo sole presentata al Festival di Sanremo.
Nel 2016 ha vinto il festival Popoli e Religioni con il documentario Il papa in versi. Nel 2017 è stato presidente della giuria e ha presentato uno lo spettacolo per voce, basso e sabbia con tratto dalle Metamorfosi di Ovidio. Quest’anno è tornato in concorso con il film TgSuite. 
*
Toscano, born in 1952, worked for ten years in Florence at the National Library. He began his career as a songwriter, recording songs such as The Song of the Feet and the famous Maracaibo. He made his debut at a very young age at the Zelig Theater in Milan and participated in some of the most innovative television broadcasts in the recent history of television, such as Lupo solitario, L’araba fenice and the sit-com Zanzibar in which he shares the scene with, among others, Angela Finocchiaro, Silvio Orlando, Gigio Alberti and Antonio Catania. Giving him notoriety, however, was, above all, the participation in the Maurizio Costanzo Show. He was married to Sabina Guzzanti for whom he wrote the song Troppo sole, presented at the Sanremo Festival. In 2016 he won the Popoli e Religioni festival with the documentary Il papa in versi, presented this year also at Religion Today in Trento.

Cristina Puccinelli – Attrice, ha interpretato tra l’altro Ho voglia di te, Scusa se ti chiamo amore e I nostri ragazzi. Ha debuttato al Terni Film Festival nel 2017 come attrice del corto La macchina umana di Adelmo Togliani e regista del corto Stella Amore. Nel 2019 ha vinto l’angelo per la migliore ambientazione con il corto Far East. Nel 2020 torna al Terni Film Festival in veste di direttore del festival del cinema di Lucca.
*
Actress, she played in, among others, Ho voglia di te, Scusa se ti chiamo amore and I nostri ragazzi. She debuted at the Terni Film Festival in 2017 as an actress in La macchina umana, the short film by Adelmo Togliani and as the director of the short film Stella Amore. In 2019 she was in competition with the short film Far East and as an actress in Adelmo Togliani’s La macchina umana.

Gianluca Cerasola – Giornalista, regista e produttore, è direttore della rivista di viaggi e spettacolo Worldpass.it. Ha partecipato al Terni Film Festival nel 2015 e nel 2016 per presentare il documentario Astrosamantha. Nel 2018 ha presentato Anatomia di un amore di Elisabetta Pellini, che ha prodotto con la sua Morol e nel 2019 un’anteprima di StarMan, documentario su Luca Parmitano. Quest’anno presenta un altro documentario su Parmitano: Earthing – Terrestre. 
*
A journalist, director and producer, he is the director of the travel and entertainment magazine Worldpass.it. He participated in Terni Film Festival in 2015 and 2016, presenting the documentary Astrosamantha. In 2019 he presents Anatomy of a love by Elisabetta Pellini, which he produced with Morol.

Maria Grazia Cucinotta – Nata a Messina il 27 luglio 1968) si è fatta conoscere come protagonista, accanto a Massimo Troisi, del film Il postino. E’ comparsa nel film della saga 007 Il mondo non basta. In seguito ha affiancato alla carriera di attrice anche quella di produttrice. E’ stata madrina del Terni Film Festival partecipando ininterrottamente dal 2007 al 2012. 
*
Born in Messina, 27 July 1968 is an Italian actress who has featured in films and television series since 1990. She has also worked as a film producer, screenwriter and model. Internationally she is best known for her roles inIl postino,  as the Bond girl, credited as a Cigar Girl, in the 007, The World Is Not Enough.

Luca Parmitano – Nato a Paternò, in Sicilia, nel 1976)è un militare e astronauta italiano. È stato il primo italiano ad effettuare un’attivita extraveicolare il 9 luglio 2013, con 6 ore e 7 minuti di passeggiata spaziale. È stato anche il primo italiano (e il terzo europeo) al comando della Stazione Spaziale Internationale (ISS) durante la Expedition 61, nel 2019. Interverrà venerdì 13 novembre alle 18 alla presentazione del film Earthing – Terrestre. 
*
(born 27 September 1976 in Paternò, Sicily) is an Italian astronaut in the European Astronaut Corps for the European Space Agency (ESA). He was selected as an ESA astronaut in May 2009. Parmitano is also a Colonel and test pilot for the Italian Air Force.

Vladyslav Kopaneec-Robskiy – regista e produttore di Kiev, Ucraina
*
film director, producer from Kiev, Ukraine

Valeria Guarino – Specializzata in Relazioni Internazionali e in studi arabo-islamici all’Università “L’Orientale” di Napoli, è segretario generale del Family International Monitor e coordinatrice della Cattedra di ricerca Gaudium et spes presso il Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II.  Collabora con la Pontificia Accademia per la Vita.

Padre Rouphael Zgheib – Direttore Nazionale delle pontificie opere missionarie in Libano e professore di Teologia Fondamentale ed Ecclesiologia presso la Facoltà di Scienze Religiose e Teologiche, Università La Sagesse, Beirut, Libano.

Youssef Abi Zeid – Direttore e professore presso il Centro Associato del Pontifico Istituto Teologico Giovanni Paolo II, Università La Sagesse, Beirut, Libano

Riccardo Cristiano – Giornalista, saggista, per molti anni inviato Rai in Medio Oriente ed esperto di dialogo interreligioso. Scrive per diverse testate, tra cui Reset, Globalist, Formiche.

Francesco Rampi – Nato a Foligno nel 1990, è stato calciatore professionista per dieci anni in serie B e C, ma ha abbandonato la carriera sportiva per dedicarsi alla fotografia. Lavora come location manager per il team fotograico della Cucinelli ed è fotografo free lance. Ha debuttato alla regia con il corto There is Always an Hope, girato in Umbria durante la quarantena.

Carolina D’Alatri – Figlia del regista Alessandro D’Alatri, è nata a Roma nel 1996. Ha praticato equitazione a livello agonistico, che ha abbandonato due anni fa per dedicarsi alla carriera di attrice. Studia con Danny Lemmo dell’Actor’s Studio di New York e durante il lockdown ha iniziato a lavorare al suo primo cortometraggio. E’ in concorso con There is Always an Hope diretto insieme a Francesco Rampi.

Alessandro Parrello – Nato Roma nel  1980, muove i primi passi come attore nel 2001, recitando in alcune telepromozioni per la Rai. Nel 2003 esordisce con il primo piccolo ruolo nella serie  Elisa di Rivombrosa e nel 2004 debutta come protagonista di Sweet India, diretta da Riccardo Donna, interpretando Yamir, il figlio bello di casa Ragalan. Ha partecipato al Terni Film Festival come attore nel 2017 con il corto La legge del numero uno di Alessandro D’Alatri. Quest’anno è in concorso come regista sia nella categoria cortometraggi sia in quella delle opere di realtà virtuale con Nikola Tesla con l’opera cross-mediale Nikola Tesla – a man from the future.
*
(born in Rome, 25 September 1980) is an Italian actor, director and film producer. He took his first steps in 2001, acting in some telepromotions for Rai. In 2003 he made his debut with his first small role in the TV series Elisa di Rivombrosa and in 2004 he made his debut as the protagonist in the TV series Sweet India, directed by Riccardo Donna, playing Yamir, the handsome son of the Ragalan family.

 

Federico Ielapi – Nato a Roma nel  2010, ha interpretato Pinocchio nel film di Matteo Garrone, a fianco a Roberto Benigni, Gigi Proietti e Maurizio Lombardi. E’ in concorso come protagonista di Nikola Tesla di Alessandro Parrello.
*
(born in Rome, 12 July 2010) is an Italian actor. He received a special mention at the Guglielmo Biraghi Prize in the context of the Silver Ribbon 2020 for the film Pinocchio.

Stefano de Majo – Attore, scrittore e fondatore di Acciaio Teatro, con le sue opere ha raccontato la storia di Terni: dal fondatore del Cantamaggio Furio Miselli ai bombardamenti del 1943, ma ha dedicato opere anche a Caravaggio, la cagnetta Laika. Ha portato il suo spettacolo su Francesco d’Assisi anche in Provenza. Nel 2010 ha affiancato Francesco Salvi e Fabio Bussotti nello spettacolo presentato in esclusiva al Terni Film Festival Il giullare di Assisi. Quest’anno è in concorso come regista e attore nella docufiction Roberto Antiochia.
*
Actor, writer and founder of Acciaio Teatro, with his works he told the story of Terni: from the founder of Cantamaggio Furio Miselli to the bombings of 1943, but he also dedicated works to Caravaggio, the little dog Laika. He brought his show of him on Francis of Assisi also in Provenza.

Roberto Massucci – Classe 1967, si è laureato in giurisprudenza presso l’Università “La Sapienza” e si è specializzato alla Luis. Entrato in Polizia nel 1991, è stato vice Dirigente alla Squadra Mobile e poi Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Verona. Trasferito alla Questura di Roma, è stato nominato Vice Dirigente al Commissariato “Primavalle” e capodel Commissariato “San Paolo”, per poi entrare nell’ufficio centrale dove ha ricoperto anche il ruolo Dirigente dell’”Ufficio per il Giubileo” nel 2000. E’ stato per quindici anni a capo del Centro Nazionale di Informazione sulle Manifestazioni Sportive e responsabile della Sicurezza della Nazionale Italiana di calcio. Successivamente è stato Capo di Gabinetto del Questore di Roma. Dal dicembre 2019 è il Questore di Terni.
*
Magistrate of Terni

Matteo Vicino – è un regista, comico, scrittore e sceneggiatore italiano. Collabora con la Polizia stradale Italiana, il Ministero dell’interno e il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca come formatore ed educatore di giovani attraverso creazioni artistiche. Ha partecipato al Terni Film Festival nel 2011 con il film Young Europe. 
*
is an Italian director, comedian, writer and screenwriter. He collaborates with the Italian Traffic Police, the Ministry of the Interior and the Ministry of Education, University and Research as a trainer and educator of young people through artistic creations.

Bruno Colella -Nato il 4 settembre 1955, è un regista, attore, drammaturgo, sceneggiatore e scenografo italiano. Ha iniziato la sua carriera come compositore e musicista e ha intrapreso in seguito la carriera di attore e teatrale. Ha diretto anche programmi televisivi, candid camera e videoclip, collaborando a lungo con Edoardo Bennato. Ha fondato a Roma il Teatro della Bugia. Tra i suoi film Ladri di barzellette e My Italy con Mark Kostabi, Jerzy Stuhr e Nino Frassica. Presenta in concorso il film Angeli del sud.
*
(born in Naples, 4 September 1955) is an Italian director, actor, playwright, screenwriter and set designer.

Eugenio Bennato – Nato aNapoli, 16 settembre 1948, è uno dei più celebri cantanti folk della scena italiana. Fa parte della scuola di cantautori napoletana assieme ai due fratelli Edoardo e Giorgio,  Pino Daniele, Tony Esposito, Alan Sorrent e James Sense. Dal 1995 al 2000 è stato direttore artistico del festival “Inedito per Maria” promosso dalla Diocesi di Terni. Presenta in concorso il documentario Angeli del sud di cui è protagonista e autore della colonna sonora.
*
(born 16 March 1948) is an Italian folk musician and songwriter. At Tarantella Power (Caulonia 2007) is part of the Neapolitan school of songwriters together with the two brothers Edoardo and Giorgio, Pino Daniele, Tony Esposito, Alan Sorrenti, James Senese and others.

Jean-Marie Benjamin – Nato a Salon-de-Provence nel 1946, vive in Italia dal 1975. Compositore e direttore d’orchestra, è autore di numerose composizioni di musica classica e leggera. Dal 1966 ad oggi ha registrato ventotto dischi, tra cui opere di musica classica, colonne sonore di filma e musica leggera.

Nel 1968 ha incontrato Padre Pio a San Giovanni Rotondo e dal 1983 al 1988 è stato funzionario dell’ONU, come Special Events Officer per l’UNICEF a Ginevra ed ha organizzato numerose trasmissioni televisive in Europa e in Giappone, con le partecipazioni di Peter UstinovAudrey Hepburn ed altri.

Nel 1991 è stato ordinato sacerdote e affiancato in seguito il segretario di Stato Vaticano Agostino CAsaroli nelle missioni all’estero. Nel febbraio del 2003 ha organizzato l’incontro fra Papa Giovanni Paolo II e Tariq Aziz, allora vice-Primo Ministro degli Esteri iracheno. Si è battuto a lungo, sia con documentari che con l’organizzazione di missioni diplomatiche, contro le guerre in Iraq e l’embargo. Al festival presenta il documentario La genesi del tempo.
*
(born in Salon-de-Provence, April 18, 1946) is a French priest, composer and director of the Catholic Church. Of French nationality, he has been living in Italy since 1975. Composer and conductor, he plays the piano, electronic keyboard, acoustic and electric guitar, and is the author of numerous compositions of classical and popular music. Since 1966 he recorded twenty-eight records, including classical music works, film soundtracks and pop music.

Gilfredo Marengo – Nato al Alba nel 1955, è prete dal 1979. Si è laureato al Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per le scienze del matrionio e della famiglia, dove ha iniziato ad insegnare nel 2013 e di cui è oggi vice preside.  Ha condotto importanti ricerche sulla stesura dell’Humanae Vitae di san Paolo VI. Ha curato la raccolta completa – intitolata “L’amore umano nel piano divino” – dei discorsi settimanali dell’udienza generale di san Giovanni Paolo II sull’amore e la sacramentalità del matrimonio.
Al festival presenta il suo nuovo libro Per un sapere della pace di cui ha curato l’introduzione papa Francesco.
*
a theologian who led important research on the drafting of St. Paul VI’s Humanae Vitae, has been appointed vice president of Rome’s Pontifical John Paul II Theological Institute for Marriage and Family Sciences. Author of numerous books on church teachings, he edited the full collection — titled “Human Love in the Divine Plan” — of St. John Paul’s weekly general audience talks on love and the sacramentality of marriage.

 

Filippo Lupini – Fondatore della compagnia cinematografica FJ, lavora in Rai per il programma Geo & Geo. Al Festival presenta fuori concorso il corto Frate Foco e Frate Lago.
*
FJ film company founder. Italian director.

 

Marialuna Cipolla – Ternana, classe 1994, cantautrice e chitarrista, è stata candidata al David di Donatello per la canzone Wrong Skin scritta per la colonna sonora del film Il ragazzo invisibile del regista premio Oscar Gabriele Salvatores. Nel 2014 ha debuttato al Terni Film Festival esibendosi con il suo gruppo Backlight. E’ tornata al festival nel 2015 e nel 2016 ha fatto parte della giuria internazionale. Nel 2018 ha vinto il Premio Gastone Moschin e nel 2019 ha aperto la kermesse con un concerto interamente dedicato alla Luna, affiancata dagli Eldar. Quest’anno presenta il corto Frate Foco e Frate Lago di cui ha curato la colonna sonora. E’ anche autrice della della sigla del festival.
*
Born in 1994, in Terni, singer-songwriter and guitarist, was nominated for a David di Donatello for the song Wrong Skin written for the soundtrack of the film The Invisible Boy by Oscar-winning director Gabriele Salvatores. In 2018 she won the Gastone Moschin Award.

Eleonora Pellegrini  – Nata a Terni nel 1975, si è laureata in Lettera all’Università “La Sapienza” di Roma dove ha studiato – tra l’altro – con Luca Serianni. Insegnante elementare, è appassionata di linguistica e ha scritto numerosi tautogrammi, pubblicati sulla rivista del festival “Adesso”. Ha curato la pubblicazione del libro di memorie di guerra Qualcuno si salverà per ricordare di Guerrino Giansanti. Un suo tautogramma – Dante, Divino Dramma è stato presentato da Francesco Sabatini a Mattinata in famiglia su Rai Uno. Al festival presenta, con una rubrica quotidiana in onda alle 19.45, L’Abc della Quarantenauna serie di tautogrammi in ordine alfabetico scritti durante la quarantena.

Matteo Ceccarelli – Nato a Terni nel 1981, è regista e musicista. Come violinista ha suonato in varie orchestre e fatto parte di diversi gruppi musicali come il Matteo Sperandio Quartet e ha curato la colonna sonora di diversi spettacoli teatrali. Dal 2006 al 2010 è stato direttore artistico del Terni Film Festival insieme ad Alessandro Minestrini, con cui collabora ancora oggi. Nel 2014 è tornato al festival come regista, ottenendo una menzione speciale della giuria per il documentario Un minuto di silenzio. Nel 2017 ha presentato il documentario La mia autostrada per il cielo su Carlo Acutis. Collabora con Tv2000 e Vativision ed è responsabile del progetto Innovater dell’Associazione San Martino:  in questa veste presenta diversi lavori al festival, oltre a curare il concorso per opere di realtà virtuale e aumentata.

Katia Malatesta – Nata a Pisa, lavora alla Soprintendenza per i Beni Storico-artistici della Provincia di Trento.
Dal 2008 al 2017 è stata direttrice artistica del Religion Today Film Festival, e ha avviato il gemellaggio con Popoli e Religioni. Nel 2016 è stata la presidente di giuria al Terni Film Festival, nel 2017 ha ricevuto l’Angelo alla carriera per i 20 anni di Religion Today e dal 2018 è programmer. Oltre a selezionare i film in concorso, conduce i cineforum con le scuole e le università, le presentazioni al pubblico e gli incontri con gli autori.

IL DIRETTORE ARTISTICO

Arnaldo Casali – Nato a Terni nel 1975, si è laureato in Storia Medievale all’Università “La Sapienza” di Roma. Giornalista professionista, lavora per l’Istituto di Studi Teologici e Storico Sociali di Terni e per il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II di Roma e collabora con il Festival del Medioevo e le riviste BenEssere, Worldpass.it, TPI e TerniToday. Ha scritto l’opera teatrale Il Giullare di Assisi, i testi di Passaggio in India di Fabrizio De Rossi Re e i cortometraggi Jobel, Giro Giro Tondo e Frate Foco e Frate Lago. Ha realizzato i reportage Sarajevo Adesso e Dove finisce la terra e pubblicato i libri Tra cielo e terra. Cinema, artisti e religione (Pendragon), Valentino il segreto del santo innamorato (Dalia), Maria Eletta (Odc), Sulle tracce di Valentino (Bct), Zombi. Strane storie di santi e Accadde a Natale (Graphe.it). Collabora con il Terni Film Festival sin dalla prima edizione e lo dirige dal 2014.