Seminario filosofico 2019 – Generazioni

XX SEMINARIO FILOSOFICO
GENERAZIONI
DAL 2 FEBBRAIO AL 22 MARZO 2019
TERNI
Cenacolo San Marco / Museo Diocesano

Realizzato con il contributo della Fondazione Carit per il progetto “Popoli e religioni: culture a confronto”

Programma
CONFERENZE – DIBATTITO:
presso Museo Diocesano, Via XI Febbraio 4 – Terni

Sabato 2 febbraio
ore 16.30
I MUTATI CONTESTI SOCIO-CULTURALI IN CUI VIVONO
I GIOVANI DI OGGI
relatore prof. Vittorio Cotesta, sociologo

Sabato 16 febbraio 
ore 16.30
FENOMENOLOGIA DELLA FIGLIOLANZA, ALLA LUCE DEL MITO
GRECO E DELLA RIVOLUZIONE CRISTIANA
relatore Massimo Donà, filosofo

Sabato 2 marzo
ore 16.30
TUTTI GIOVANI, NESSUN GIOVANE: LE ATTESE DELUSE
DELLA PRIMA GENERAZIONE INCREDULA
relatore Armando Matteo, pedagogista

LABORATORI FILOSOFICI
presso Cenacolo San Marco, via del Leone 12 – Terni
Venerdi 8, 15 e 22 Marzo dalle ore 15.00 alle 18.00

I RELATORI
XX Seminario Filosofico “GENERAZIONI” febbraio-marzo 2019

Vittorio Cotesta, laureatosi nel 1969 in pedagogia presso l’Università di Roma La Sapienza, ha dedicato la sua attività allo studio e all’insegnamento del pensiero sociologico, con particolare riferimento alle migrazioni, ai conflitti etnici e al cosmopolitismo nella società globale.
Durante la sua carriera accademica ha insegnato ed avuto incarichi di direzione e coordinamento presso vari atenei come l’Università di Roma La Sapienza, l’Università di Salerno, l’Università di Napoli l’Orientale e l’Università degli Studi Roma Tre. Fa parte di importanti organizzazioni Sociologiche, tra cui l’AIS (Associazione Italiana di Sociologia), di cui è anche membro del comitato direttivo.
Fra le sue pubblicazioni più significative si ricordano “Noi e loro. Immigrazione e nuovi conflitti metropolitani” (1995), “Lo straniero. Pluralismo culturale e immagini dell’altro nella società globale” (2002), “Le migrazioni nella società globale” (2007) e “Sociologia dello straniero”
(2012).

Massimo Donà si è laureato nel 1981 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Venezia. Ha collaborato con Massimo Cacciari alla cattedra di Estetica dello IUAV; è stato professore di Metafisica e ontologia dell’arte presso l’Università San Raffaele di Milano e di Estetica presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Durante la sua carriera ha collaborato ed avuto ruoli di direzione in varie realtà editoriali e culturali, fondando una propria rivista, “Paradosso”, insieme a Massimo Cacciari e Romano Gasparotti.
Fra le sue pubblicazioni più significative si ricordano “Fenomenologia del Negativo” (2000), “Arte e Filosofia” (2007), “Dio-Trinità, tra filosofi e teologi” (2007), “Pensare la Trinità. Filosofia europea e orizzonte trinitario” (2013).

Armando Matteo, è pedagogista e teologo. Insegna Teologia fondamentale presso la Pontificia Università Urbaniana in Roma. È autore di numerosi saggi, alcuni dei quali tradotti all’estero. Ha pubblicato, tra gli altri: La prima generazione incredula. Il difficile rapporto tra i giovani e la Chiesa (2010), La fuga delle quarantenni (2012), Tutti muoiono troppo giovani.
Come la longevità sta cambiando la nostra vita e la nostra fede (2016) e Tutti giovani, nessun giovane. Le attese disattese della prima generazione incredula (2018).

Il seminario e i laboratori sono coordinati e guidati dalla dott.ssa Miriam Bonamini e dal dott. Giampiero Galleano, counselors di filosofia. Il seminario è promosso dall’ISTESS con la collaborazione gratuita dell’Associazione PERICLE.
Il seminario, aperto a giovani e adulti, si articola in relazioni e lavori di gruppo.
Agli studenti sarà rilasciato un attestato valido per i crediti formativi.
Le iscrizioni si ricevono entro venerdì 25 gennaio 2019 presso la segreteria ISTESS (nei
recapiti sotto indicati, ore 10.00 – 12.00) e via email.

ISTESS
Via del Leone, 12 – Terni
Tel. 0744 421954
segreteria@istess.it / www.istess.it

SCARICA IL PROGRAMMA IN PDF